forum.alfaclub.it

forum.alfaclub.it (http://forum.alfaclub.it/index.php)
-   GUIDE MANUALI (INDICE) (http://forum.alfaclub.it/forumdisplay.php?f=45)
-   -   [Guida] Sostituzione emblema Alfa anteriore e posteriore su vettura 159 sortwagon (http://forum.alfaclub.it/showthread.php?t=15849)

smanettone72 21-03-2013 23.06.20

[Guida] Sostituzione emblema Alfa anteriore e posteriore su vettura 159 SportWagon
 
9 Allegato/i
Si può chiamare emblema, stemma, simbolo, logo, marchio, fregio, quello che per intenderci ci ricorda la nostra passione per la casa del biscione, quello che quando lo vediamo un po’ sbiadito ci rattrista un po’, perché vorremmo fosse sempre bello e colorato come nuovo.:mad:
Per questo motivo ho pensato di sostituire sia l’ emblema anteriore che posteriore della mia Alfa 159 SW ed acquistarne dei nuovi, in quanto dopo 5 anni si sono sbiaditi notevolmente, soprattutto quello anteriore.
Per aiutare ci volesse fare come me, ho pensato di inserire questa guida, dove spiego passo per passo la procedura per sostituirli, soprattutto per non fare i mei stessi errori …
Questi passaggi sono sicuramenti validi per una Alfa 159 SW MY fino a tutto il 2007, altri modelli non ho idea se siano similari.
I nuovi si presentano così visti da dietro:
(IMMAGINE FASE 1)
Il logo posteriore si presentava così:
(IMMAGINE FASE 2)

Io molto ingenuamente ho provato a toglierlo facendo leva con un giravite a lama piatta, tra la carrozzeria ed logo stesso, con l’ unico risultato di graffiare la vernice (evidenziato dal circoletto rosso).
Invece bisognava armarsi di santa pazienza ed eseguire lo smontaggio che spiego di seguito.
Utensili necessari:
una chiave a tubo di 10, un giravite piatto sottile ed un inserto per giravite TORX
una volta aperto il bagagliaio ci si presenta il seguente pannello
(IMMAGINE FASE 3)

Possiamo vedere le due coperture dei fanali posteriori, con le linguette da sbloccare evidenziate dal circoletto rosso:
(IMMAGINE FASE 4)

Devono essere aperte perché dentro alloggiano 2 viti per ciascun vano da estrarre:
(IMMAGINE FASE 5)
(IMMAGINE FASE 6)
(IMMAGINE FASE 7)

Una volta estratte le 4 viti (2 per vano) in questione ve ne sono altre 5 coperte da altrettanti tappi:
(IMMAGINE FASE 8)

Per estrarre i tappi consigli di fare leva con un giravite piatto il più sottile possibile, in modo da rovinare il meno possibile il bordo del tappo:
(IMMAGINE FASE 9)

Io consiglio di numerare i tappi nel lato nascosto con un pennarello, per velocizzare il rimontaggio e non dover andare per tentativi dato che non sono tutti uguali.
(IMMAGINE FASE 10)

Poi vi è un ultima vite nascosa dietro la luce del bagagliaio, e quindi per toglierla bisogna estrarre prima il portalampada (Io l’ ho scoperto a mie spese):
(IMMAGINE FASE 11)

Portalampada:
(IMMAGINE FASE 12)

Dovrebbe uscire abbastanza facilmente anche solo tirando con le dita, altrimenti nei due lati a destra e sinistra bisogna inserire un giravite a metà del lato, per schiacciare leggermente le molle.
(IMMAGINE FASE 13)

Una volta svitata anche la vite dietro il portalampada (10 viti in tutto) bisogna cercare di estrarre l’ intero rivestimento, attenzione a tirare uniformemente in quando vi sono 4 inserti dentellati che potrebbero rompersi (come è successo a me)
(IMMAGINE FASE 14)

Quello rotto l’ ho riparato con attack ed in più ho aggiunto un bel giro di millechiodi:
(IMMAGINE FASE 15)

Consiglio di non lasciare appeso il pannello al filo della luce del bagagliaio, per evitare di sfilare i terminali dei fili, basta staccare il portalampada agendo sul dentino:
(IMMAGINE FASE 16)
(IMMAGINE FASE 17)

A questo punto il pannello si può toglier del tutto e riporre a parte
(IMMAGINE FASE 18)

Guardando vicino al motorino del tergi dovreste scorgere le due viti che fermano il retro del fregio:
(IMMAGINE FASE 19)

Con una chiave a tubo di 10 si svitano i 2 dadi e l’ emblema è finalmente libero:
(IMMAGINE FASE 20)
(IMMAGINE FASE 21)

L’ emblema nuovo è corredato anche dalla guarnizione e consiglio di buttare la vecchia (a me era rimasta appiccicata al baule)
Poi basta sostituire l’ emblema e ripercorre al contrario le fasi dello smontaggio ed il gioco è fatto.

Per smontare l’ emblema dal cofano anteriore invece è tutto molto più semplice.
Utensili necessari:
una chiave a tubo di 10
(IMMAGINE ANTERIORE)

Aprire il cofano e sollevarlo.
Si presentano 3 dadi da svitare.
(IMMAGINE FASE 1A)

Basta toglierei dadi e l’ emblema si potrà rimuovere.
(IMMAGINE FASE 2A)

Una volta sostituito il risultato è apprezzabile.
(IMMAGINE FASE 3A)

È stato più difficile scrive la guida che fare le sostituzioni.
Buon lavoro !!!-ocio-

J@ck156 22-03-2013 06.21.37

-ok- Perfetto, ben fatto bella guida.. grazie di averla aggiunta.. -ok-

smanettone72 22-03-2013 21.45.25

Citazione:

Originalmente inviato da J@ck156 (Messaggio 122954)
-ok- Perfetto, ben fatto bella guida.. grazie di averla aggiunta.. -ok-

Grazie mille.
E' stato un piacere farla, spero sia utile a qualcuno.-ciao-

159max 31-01-2015 16.30.22

Ciao
non me ne volere, ma poco fa dopo aver visto la tua guida mi ero quasi arreso , ma alla fine sono andato a sostituire lo stemma posteriore procedendo cosi:

Preso una vite ho forato lo stemma al centro
Con pinza con becchi a punta inserita nel foro ho iniziato a staccare a pezzi lo stemma vecchio fino a toglierlo tutto.
Tolto qualsiasi residuo e punte ho passato un panno ed voilà messo il nuovo stemma adesivo.

Tempo impiegato 10 min.
Spero possa essere utile a qualcuno.
-ciao-

lucien.averso 02-02-2015 10.27.48

Io ho fatto sostituire dal carrozziere quello anteriore all'ultimo tagliando, 3 mesi fa.
In effetti anche lui un pò di tempo ce l'ha perso.
Però con lo stemma nuovo è tutta un'altra cosa...
Colori dell'alfa belli vivi...!!

Comunque bella guida, può essere utile agli smanettoni come te.

Saluti.

Luciano

niki147 02-02-2015 10.55.13

Bhe quello davanti ha anche la vite...

nuvolari 02-02-2015 14.50.01

di certo non se li fregano più...


Questa pagina è stata caricata alle: 21.49.34.

Powered by vBulletin® Version 3.7.0
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright © 2008 Alfaclub.it Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.